Sicilia

Etna - il vulcano attivo più alto d'Europa

L'Etna Volcano (Etna) è il punto più caldo della Sicilia e persino in tutta Italia. Oggi lo è il vulcano attivo più alto d'Europa. Se fai la domanda "dov'è l'Etna?", Allora è facile trovare nella parte orientale dell'isola esattamente tra le città di Catania e Messina. L'eruzione di lava e cenere dall'apertura di 3 chilometri del vulcano si verifica regolarmente. Il resto del tempo, l'Etna "sbuffa" leggermente con una pipa invisibile, emettendo nuvole bianche di fumo nel cielo azzurro d'Italia.

La storia


Se ci rivolgiamo a termini scientifici, si scopre che il nostro personaggio principale appartiene alla categoria di "stratovulcano". Tradotto dal latino, "strato" significa "strato", che indica la struttura a strati dell'Etna. In pratica, ciò significa che all'interno del cono di montagna vi è un gran numero di vari strati, come: lava, cenere pietrificata e prodotti di scarto più leggeri del vulcano.

L'eruzione di uno stratovulcano più volte forma una pronunciata forma conica e un indicatore di altezza instabile.

L'Etna è un mastio geografico, la cui formazione è avvenuta 500 mila anni fa. Secondo le Nazioni Unite, il bell'uomo siciliano è stato riconosciuto come un vulcano del decennio per la sua irrequietezza. L'eruzione dell'Etna si verifica a causa della collisione di due enormi placche tettoniche. La placca africana, guidata dalle leggi universali della natura, è costantemente al di sotto del limite eurasiatico. Questo un processo che dura da secoli premiato l'isola di Sicilia con un tale rilievo montuoso e un vulcano che non si addormenta per un momento.

Eruzioni

Il 31 maggio 2019, il vulcano ha ricominciato a scoppiare meravigliosamente, guarda il video qui sotto:

Nel corso della sua solida storia, un vulcano attivo ha cambiato i suoi parametri innumerevoli volte. Vi sono prove di distruzione tangibile nella bocca del vulcano avvenuta circa 6 mila anni fa.

A partire dal 2015, il vulcano Etna occupa 1250 km2 l'isola atterra e la sua altezza è di 3,33 km, il che la rende il vulcano attivo più grande del continente europeo.

La più potente eruzione vulcanica in Sicilia per tutta la sua esistenza è successo circa 200 volte. L'ultima potente eruzione è avvenuta nell'ottobre 2013. L'Italia e i suoi ospiti probabilmente si sono ricordati di agosto 2014, quando la felicità di una calda serata estiva è stata disturbata da una piccola ma spettacolare eruzione, accompagnata da effetti di luce e suono.

Nome

Il vulcano attivo sull'isola di Sicilia ha diversi riferimenti alla mitologia dell'antica Grecia. Secondo uno di loro, la dea guerriera Atena (dr. Gr. Ἀθηνᾶ) murò il gigante Enkelada (dr. Gr. Ἐγκέλαδος) usando il massiccio. Di tanto in tanto, una persona celeste in cattività cerca di fuggire e poi il suo respiro fuoriesce con forza dal cono del vulcano. Il nome di una montagna così travagliata fu dato dalla ninfa dell'Etna (dott. Αἴτνη), che vive ai suoi piedi.

Secondo altre leggende, i giganti ribelli che hanno sfidato gli abitanti dell'Olimpo sono imprigionati all'interno di un'enorme montagna. La loro rabbia provoca l'eruzione di un'enorme montagna. Bene, e infine, gli abitanti dell'antica Grecia hanno scelto la bocca dell'Etna come appartamento per il dio del fabbro Efesto (dr. Ἥφαιστος).
Oltre al nome storico, il vulcano ha anche il suo nome siciliano - Muncibeddu, l'Italia conosce l'Etna sotto il nome - Mongibello. Questo nome combina le parole araba e italiana "montagna" - "gibel" e "mons", rispettivamente. Tuttavia, gli arabi preferiscono chiamare l'Etna semplicemente "Fiery Mountain".

Vita moderna

Ripetutamente nel corso del 21 ° secolo, il vulcano esplose in grandi fiumi di fuoco; per diversi giorni lungo la Sicilia, non vide il sole nel cielo. Nel 2011, l'aeroporto di Catania è stato chiuso due volte a causa della colpa dell'Etna. Tuttavia, è a causa della sua disposizione "esplosiva" che il vulcano fornisce alla terra circostante utili oligoelementi e minerali.

Il giardinaggio prospera sulle pendici dell'Etna, le colture che amano il calore, come olive, melograni, agrumi e frutta e boschetti di alloro, si sentono a proprio agio. Il più sorprendente è il fatto che il vulcano è famoso per i suoi vigneti. Una vecchia vite che cresce liberamente su pendii arricchiti con cenere e lava, conferisce ai vini un gusto unico e deciso.

La maggior parte dei terreni agricoli si trova su terrazze, la cui altezza è di 500-1300 m. Questa zona è chiamata "coltivata" (italiana. Regione coltivata). Al di sopra del livello di 2200 m c'è una "zona boscosa" (italiano: regione boscosa). La montagna è ricoperta da alberi decidui, come: quercia, betulla, faggio e larice. Più lontano e fino alla vetta dell'Etna, è debolmente coperto di vegetazione. Colpisce il potere distruttivo dell'attività vulcanica e la carenza di umidità. La terza zona di vegetazione ha ricevuto un nome eloquente - "deserto" (italiano. Regione deserta).

L'Etna ha paesaggi insoliti che combinano cicatrici nere di lava ghiacciata con foreste verde brillante e crateri futuristici. Puoi guidare intorno al vulcano lungo la speciale ferrovia a scartamento ridotto Chirkumetnea (italiano: Circumetnea). Usando un divertente treno a vapore, puoi arrivare dalla stazione di Borgo Borgo a Riposto, descrivendo un anello incompleto attorno al vulcano più grande d'Italia.

Percorsi turistici ed escursioni

Il vulcano Etna sulla mappa della Sicilia ha le seguenti coordinate geografiche esatte: latitudine - 37 ° 45'18 "N e longitudine - 14 ° 59'43" E. d.

Ma queste informazioni sono più probabili per quei turisti che hanno un navigatore GPS e uno speciale kit da scalatore nello zaino. Al servizio di tutti gli altri viaggiatori, ci sono tre percorsi comprovati per raggiungere la cima del vulcano.

Ti invitiamo a visitare la nostra originale escursione al vulcano Etna.

Rotta sud


Il punto di partenza per la Southern Route (italiano: Etna Sud) è a Catania. Da questa città una volta al giorno c'è un autobus per il comune di Nicolosi (italiano: Nicolosi), situato ai piedi dell'Etna. Per salire a un'altezza di 2550 metri, i siciliani costruirono una funicolare. La funivia collega i campi turistici del Rifugio Sapienza (italiano: Rifugio Sapienza) e La Montagnola (italiano: La Montagnola). Il costo del viaggio è di circa 24-30 euro, maggiori informazioni sui prezzi sono disponibili sul sito web: www.etnatracking.com/it/rifugio-sapienza. La cima del vulcano è raggiungibile a piedi. Un'alternativa più eccitante alla funicolare è la salita in montagna su un SUV.

I prezzi per le auto a noleggio all'aeroporto di Catania partono da 11 euro al giorno, puoi scegliere l'opzione migliore per il rapporto qualità / prezzo usando il servizio auto.italy4.me

Rotta est

La rotta orientale (Gilet dell'Etna italiano) attraversa il piccolo comune di Zafferana Etnea (italiano. Zafferana Etnea), rivolto a turisti e amanti dello sci. Le rotte meridionali e orientali si collegano a circa 1900 metri a Rufigio Sapienza. Al servizio degli sciatori, l'Etna rappresenta circa 10 km di piste, di cui solo 1 km è contrassegnato come leggero. Un dislivello di 700 m consente di organizzare percorsi abbastanza audaci per sciare.

Rotta settentrionale


La rotta settentrionale (Etna Nord italiana) è lungi dall'essere accogliente per i viaggiatori come quella meridionale. Una tortuosa tortuosa montagna condurrà gli ospiti dell'isola attraverso le città di Piedimonte Etneo (italiano. Piedimonte Etneo) e Linguaglossa (italiano. Linguaglossa) fino alla base turistica Piano Provenzana (italiano. Piano Provenzana). Il versante settentrionale dell'Etna, in colori e colori, mostra come apparirà un vulcano spento: fossette concave di crateri e terra bruciata. Camminare nella zona "marziana" conduce agevolmente i viaggiatori nella fascia verde delle foreste.

Resta da menzionare l'attrazione principale dell'Etna: panorami unici che si aprono da un'altezza di diversi chilometri. La valle in cui si trova Catania è disposta in piena vista. La costa curva, la brillante vegetazione italiana, i tetti in terracotta sembrano un caleidoscopio, che si sostituiscono brillantemente. Godendo della bellezza della Sicilia, non dimenticare di respirare una ventata d'aria pura di montagna!

Messaggi Popolari

Categoria Sicilia, Articolo Successivo

Stazioni sciistiche in Italia: 8 punti salienti delle Alpi italiane. Parte II
Pianificazione del viaggio

Stazioni sciistiche in Italia: 8 punti salienti delle Alpi italiane. Parte II

Milioni di anni fa, le acque del mare caldo schizzavano qui, e oggi c'è un paesaggio montano di straordinaria bellezza - le Dolomiti, incluse dall'UNESCO nella lista dei siti del patrimonio naturale mondiale. Ogni anno, centinaia di migliaia di turisti vengono qui da tutto il mondo per unire l'utile al dilettevole, lo sci alpino con il benessere e il fascino delle bellezze naturali con un eccellente servizio italiano.
Per Saperne Di Più
Luna di miele in Italia: 7 idee dove andare. Parte I.
Pianificazione del viaggio

Luna di miele in Italia: 7 idee dove andare. Parte I.

Non sorprende che l'Italia sia considerata una delle destinazioni più ambite per la luna di miele: ci sono così tanti angoli romantici che è quasi impossibile sbagliare. Conosco persone che hanno trascorso la luna di miele a Roma ed erano assolutamente contente della scelta fatta. Tuttavia, anche se questo è soggettivo, e quando ci togliiamo il cappello per la "Città Eterna", ci perderemo la nostra lista dei migliori posti per una luna di miele a Roma.
Per Saperne Di Più
Come arrivare da Bologna a Milano e / o da Milano a Bologna
Pianificazione del viaggio

Come arrivare da Bologna a Milano e / o da Milano a Bologna

Come arrivare da Bologna a Milano e da Milano a Bologna il più rapidamente possibile, comodo e redditizio. BlogoItaliano continua una serie di articoli che esplorano varie opzioni di trasporto per i viaggiatori che intendono visitare entrambe le città. Tradizionalmente, prenderemo in considerazione un treno, un'auto, un aereo e un autobus e dovrai solo scegliere l'opzione che riflette più da vicino il tuo stile di viaggio.
Per Saperne Di Più