Italia

Coppa - salsiccia italiana con collo di maiale

Ogni provincia italiana preferisce diversi tipi di carne, ma le talee dal collo e dalla spalla di un maiale sono popolari in tutte le regioni. Di loro fanno un prodotto tradizionale - Coppa (Coppa). Il colore rosso vivo e le venature bianco marmo sul taglio creano uno spettacolo davvero affascinante. Le spezie per questo variano a seconda del luogo di produzione. Ad esempio, a Piacenza predominano la noce moscata, la cannella e i chiodi di garofano, a Parma la carne è più salata e in Cile (Calabria) vengono accolti i peperoncini piccanti. È interessante notare che i molti volti di Koppa non sono solo di gusto. Il nostro articolo ti aiuterà a rivelare tutti i segreti della delicatezza italiana e scoprire la ricetta per la sua preparazione.

Cos'è Koppa

Coppa - un prodotto tradizionale italiano a base di carne dal collo e dalla spalla (fino alla 4a o 5a costola) di un maiale. Viene cotto intero, non schiacciato, posto in un guscio naturale. Sembra prosciutto, ma la loro produzione ha alcune differenze.

L'origine del koppa non è completamente definita. Sebbene le prime prove documentali risalgano al XVII-XVIII secolo, ma gli storici suggeriscono che la preparazione del prodotto va di pari passo con l'allevamento di suini in Italia.

È interessante notare che non solo il gusto, ma anche il nome della delicatezza cambia da regione a regione. Nella maggior parte della repubblica, si chiama coppa o capocollo. Il cognome è la somma delle parole "capo" (testa) e "collo" (collo).

I nomi regionali sembrano diversi. Quindi, in Campania (Campania) - questo è Capicollo, in Toscana (Toscana) - Finvisi, nel Lazio (Lazio) - Lonza, nelle Marche (Marche) e in Abruzzo - Lonzino.

Produzione

Nella prima fase della produzione, le copps selezionano e preparano la carne. Viene tagliato, liberato dalle ossa e accuratamente separato dal grasso superficiale, il cui spessore finale per alcune specie non deve superare 3-4 mm.

Seguiranno i condimenti e l'ambasciatore. Alcuni tipi di prodotti vengono prima strofinati con spezie (aglio, erbe varie, spezie, vino rosso o bianco). La loro scelta dipende dalla regione di produzione. Quindi la carne viene salata, macinata con cura, come se stesse massaggiando. Dopo 4-8 giorni, il prodotto viene lavato dal sale, posto in un guscio naturale, legato con spago e inviato per la maturazione, il cui termine è regolato per ogni varietà.

Specie

Koppa è apprezzata per il suo aroma delicato e la consistenza delicata, leggermente oleosa. Il gusto del prodotto varia a seconda della varietà, di cui ce ne sono molte. Nonostante la grande diversità, solo 3 specie di coppa hanno la categoria DOP e 1 - IGP. Ma vale la pena notare che immediatamente 10 varietà sono classificate come "Prodotti alimentari della cucina tradizionale italiana". Questo è:

  • capocollo e capocollo di Martina Franca pugliesi (Puglia);
  • capocollo di Basilicata, Campania, Molise e Umbria;
  • lonza laziale;
  • coppa Maccarana della Lombardia (Lombardia);
  • capocollo tipico senese dalla Toscana;
  • coppa, lonza, lonzino marchigiano e abruzzese.

Naturalmente, i prodotti con una categoria di qualità sono considerati i migliori sul mercato dei prodotti a base di carne. Nella famiglia Kopp, questi sono: Capoclo di Calabria DOP (Capocollo di Calabria), Coppa Piacentina DOP (Coppa Piacentina), Coppa di Parma IGP (Coppa di Parma).

Coppa di Parma igp

La Coppa di Parma è un prodotto a base di carne tipico di alcune zone dell'Emilia-Romagna e della Lombardia. Il peso del filetto fresco non trasformato per la preparazione di questa varietà è di 2,7-3 kg. L'ambasciatore è prodotto con il metodo a secco (la carne viene cosparsa di sale e strofinata a fondo). Alcuni produttori usano il pepe, così come altre spezie e vino. Successivamente, il futuro koppa viene collocato in un guscio naturale (intestino di bestiame) e inviato a maturare per un periodo di almeno 60 giorni.

Il peso del prodotto finito è regolato da 1,3 kg, lunghezza da 25 a 50 cm Il sapore è carne brillante, a causa dell'assenza di un gran numero di spezie non presenta impurità. L'aroma è gradevole, delicato. La trama è mediamente asciutta, senza brillantezza sulla superficie del taglio. Il colore è rosso scuro con striature arcobaleno di grasso.

Il Coppu di Parma viene consumato come antipasto da solo o come parte di un piatto di carne. Perfetto per preparare panini e pizza. Si abbina bene con verdure ed erbe fresche (rucola, spinaci). Dei formaggi, il Gorgonzola o qualsiasi altro formaggio blu sarebbe l'opzione più adatta. In Italia, la coppa accompagna i primi piatti (varie zuppe) a base di legumi. Di bevande alcoliche, è meglio interrompere la scelta con vino bianco come Malvasia DOC o rosso profumato, leggermente dolce (Bonarda DOC).

Capocollo di Calabria DOP

Il Capocollo di Calabria è un prodotto a base di carne, tutte le cui fasi di produzione, a partire dall'allevamento di suini, si svolgono nel territorio calabrese. Il peso iniziale del prodotto è compreso tra 3,5 e 4,5 kg. La salatura della coppa dura dai 4 agli 8 giorni, dopodiché viene condita con pepe nero, posta in un guscio di diaframma di maiale e legata con spago. La maturazione avviene nell'ambiente naturale in ambienti con controllo della temperatura e dell'umidità per almeno 100 giorni.

Il capocollo finito ha una forma cilindrica con basi arrotondate e una superficie rosa-rossa. Il colore del taglio è rosa con striature di marmo di grasso. Il gusto è speziato ma delicato. L'aroma di media intensità.

Una prelibatezza calabrese si sposa bene con molti prodotti. È usato come spuntino, come componente di sandwich. Sottolinea perfettamente il gusto dei formaggi Cachocavallo e Canestrato. Risotto e torte di carne sono cotti con esso. Accompagnamento insuperabile con vino rosso ricco come il Primitivo di Manduria DOC.

Coppa piacentina dop

La Coppa Piacentina è una specie tipica della provincia di Piacenza. La carne suina per la sua produzione proviene non solo dall'Emilia-Romagna, ma anche dalla Lombardia, anche se la trasformazione dovrebbe avvenire esclusivamente sul territorio di origine. La carne dal collo viene tagliata all'altezza della 4a costola. Il peso del semilavorato è di almeno 2,5 kg. Per salarlo vengono utilizzati sia sale che spezie: pepe, chiodi di garofano, alloro, noce moscata, zucchero e cannella. Una settimana dopo la prima operazione, il prodotto deve essere lavato e avvolto in un diaframma. L'esposizione dura almeno 180 giorni, i primi 7 dei quali la coppa trascorre in una stanza asciutta e calda e il resto - a una temperatura di 10-14 gradi.

Il prodotto in vendita ha una forma cilindrica, appuntita alle estremità. Peso non inferiore a 1,5 kg. La trama è compatta, non elastica. Il colore del taglio è rosso con macchie di grasso bianco-rosa. L'aroma è dolce, il gusto è delicato.

La Coppa Piacentina viene consumata non solo da sola, ma anche in combinazione con vari cibi. Viene usato come spuntino, aggiunto alle insalate, combinato con frutta, verdure grigliate e formaggi a pasta molle. Il miglior accompagnamento ad esso è considerato il vino DOC Bonarda dei Colli Piacentini.

Ricetta fatta in casa

Per cucinare la koppa a casa, hai bisogno di pochissimo tempo e fatica per la manipolazione e circa un mese di attesa.
Ingredienti necessari:

  • Filetto dal collo o dalla spalla di un maiale - 2 kg;
  • Sale grosso - 3 kg;
  • Pepe nero macinato - 200 g;
  • Spezie qb (timo, maggiorana, rosmarino, aglio, ecc.

Piatti e altri assistenti necessari:

  • Ciotola con un volume di 4-6 litri;
  • Un piccolo contenitore il cui diametro è leggermente più piccolo del fondo della ciotola;
  • Carta pergamena;
  • Carta da imballaggio per pasticceria;
  • Spago realizzato con materiali naturali.

Quindi, al primo stadio, mescola il sale con le spezie selezionate (tranne il pepe nero macinato). Sul fondo della ciotola mettiamo un piccolo contenitore rovesciato. Impedirà il contatto tra la carne e il liquido drenante. Posare il maiale e cospargere con sale piccante. Si prega di notare che la carne deve essere completamente coperta (parte superiore e laterale).

Lasciare il pezzo in un luogo fresco e asciutto per una settimana. Durante questo periodo, il maiale salerà, perderà la parte necessaria del liquido e si indurirà leggermente.

Per dare la forma arrotondata tradizionale alla futura coppa, la giriamo di 45 gradi, cospargiamo di sale e aspettiamo ancora 2 giorni.

Rimuoviamo tutto il sale dalla carne, sciacquiamo abbondantemente con acqua corrente (alla fine puoi pulirlo con aceto). Asciugare il semilavorato a temperatura ambiente per circa un'ora e applicare su carta pergamena. Cospargilo accuratamente con pepe nero, massaggiandolo per la migliore penetrazione delle spezie nelle fibre muscolari. Avvolgiamo prima il prodotto con pergamena, quindi avvolgiamo carta da forno e spago.

Appendere in un'area asciutta e ventilata per 15 giorni. Se durante questo periodo la carta si bagna, è necessario cambiarla e lasciare maturare il prodotto per un'altra settimana.

La koppa pronta può essere conservata per diverse settimane in frigorifero, avvolgendo la carta. Vale la pena notare che più tempo il prodotto rimane disfatto, più si indurisce, acquisendo le qualità di un prodotto a base di carne stagionato.

Contenuto calorico e benefici

Il contenuto calorico della coppa è piuttosto elevato - 450 kcal per 100 g. Il valore nutrizionale del prodotto è costituito da:

  • Proteine ​​- 20,8 g;
  • Grassi - 40.2 g;
  • Carboidrati - 1,4 g.

Nonostante l'abbondanza di grassi, puoi evidenziare le proprietà benefiche della delicatezza:

  1. Un'eccellente fonte di proteine ​​- il principale materiale da costruzione del corpo umano.
  2. Un magazzino di oligoelementi essenziali: ferro (12,5% della norma giornaliera) - partecipa alla saturazione delle cellule con ossigeno e metabolismo; calcio (2,5% DN) - forma il tessuto osseo, svolge un ruolo importante nella contrazione muscolare; il fosforo (37,57% di DN) - l'elemento base di denti e ossa, è coinvolto nei processi metabolici.
  3. È ricco di vitamine: tiamina (58,33% di DN) - normalizza il sistema nervoso e rallenta l'invecchiamento delle cellule; riboflavina (15,38% di DN) - è coinvolta nei processi di formazione del sangue, supporta condizioni di salute della pelle; Niacina (37,5% DN) - previene le patologie cardiovascolari e catalizza la sintesi di importanti ormoni.

Osservando le proprietà utili di Koppa, non dimenticare il possibile danno. Una grande quantità di colesterolo e acidi grassi saturi lo rendono un prodotto vietato per le persone che soffrono di ipercolesterolemia e che sono in sovrappeso.

L'attenzione alla delicatezza dovrebbe essere trattata per le persone con ipertensione, poiché nella sua fabbricazione viene utilizzata una grande quantità di sale.

Kopp dovrebbe essere consumato con moderazione. Per bruciare calorie extra dopo 50 g di prodotto, basta andare in bicicletta per 25 minuti o lasciarsi distrarre da un'ora e mezza di pulizia nell'appartamento.

Prezzo

Sugli scaffali italiani c'è un vasto assortimento di copps. Il prezzo per 500 g del prodotto varia da 8 a 15 Euro, a seconda del produttore. Ad esempio, Capokollo di Calabria DOP costa circa 14 euro.

La Coppa, preparata in Italia, nei mercati russi ti costerà al prezzo di 2000 rubli per 1 kg di prodotto.

Quindi, facilmente e con molte informazioni, siamo arrivati ​​alla fine del nostro articolo. Forse è tempo di andare in Italia per ricordi incredibili. Non abbiate paura di gustare le prelibatezze "temperamentali", perché le calorie acquisite evaporeranno rapidamente dopo aver camminato attraverso i luoghi.

Guarda il video: CAPOCOLLO fatto in casa (Gennaio 2020).

Loading...

Messaggi Popolari

Categoria Italia, Articolo Successivo

Mostre a Milano nel 2015
Milano

Mostre a Milano nel 2015

Vale la pena andare a Milano non solo per lo shopping, ma anche per visitare le mostre più importanti del mondo e in diverse direzioni. Nel 2015 ce ne saranno molti. Ma non si dovrebbe parlare di mostre a Milano, ma di frequentarle. EXPO 2015 Esposizione Universale Milano 2015 (World Exhibition 2015) - la mostra più attesa dell'anno.
Per Saperne Di Più
Pinacoteca Brera a Milano
Milano

Pinacoteca Brera a Milano

La Pinacoteca di Brera è la più grande e famosa galleria d'arte di Milano. Inaugurato nel 1809, sembra ancora attrarre tutti gli amanti dell'arte con una calamita. La collezione di dipinti comprende dipinti di artisti europei dei secoli XV-XVII e capolavori di maestri della pittura italiana dei secoli XIV-XIX: Raffaello, Caravaggio, Modigliani, Bramante, Tintoretto e altri.
Per Saperne Di Più
Castello Sforzesco di Milano
Milano

Castello Sforzesco di Milano

Le torri del Castello degli Sforza (Castello Sforzesco), laconiche collegate dalle mura della fortezza in un'unica magnifica struttura, cattureranno inevitabilmente l'attenzione dei visitatori di Milano. Il Castello Sforzesco trascorse sette secoli sotto il cielo azzurro italiano. Durante questo periodo, vide l'ascesa e la caduta delle dinastie dominanti, delle rivoluzioni e delle rivolte popolari, sentì il tocco delle mani di talentuosi architetti, scultori e artisti.
Per Saperne Di Più
Pirelli - storia del marchio e fatti interessanti
Milano

Pirelli - storia del marchio e fatti interessanti

L'Italia è un posto fantastico in cui per metro quadrato ha molti luoghi interessanti, panorami bellissimi, capolavori architettonici. Il paese è conosciuto in tutto il mondo grazie a valori "inossidabile" come l'ottima cucina, il vino eccellente, il clima soleggiato e il carattere bruciante dei residenti locali.
Per Saperne Di Più