La storia

L'arrivo al potere di Ottaviano Augusto - 2: in che modo Antonio e Ottaviano condividevano il potere?

Nel primo numero, abbiamo raccontato ai lettori le nuove difficoltà che ha dovuto affrontare Ottaviano e la divertente vacanza della vita che è caduta inaspettatamente su Anthony.

Mentre Mark si stava divertendo molto in Egitto con Cleopatra, il "figlio di Cesare" stava risolvendo gli improvvisi problemi con suo fratello. Lucius Anthony, dopo essere entrato a Roma e fatto la doccia nella capitale, si ritirò a nord, sperando di ottenere sostenitori lì e di opporsi ad Ottaviano già come avrebbe dovuto, ma non con piccole forze, ma non ebbe tempo.

Un triumvir furioso intercettò Lucius nella città di Perusia (ora chiamata Perugia) e assediato. Dato che il fratello dell'eroe egiziano amante aveva molte più probabilità di urlare nelle piazze che di comandare gli eserciti, la difesa non durò a lungo. Lucius, la moglie di Anthony e altri ribelli di alto rango Ottaviano, con riluttanza risparmiarono per non risvegliare ulteriormente il conflitto, ma in città si riprese con forza e potere, eseguendo quasi tutti i nobili, facendo saccheggiare Perusia e alla fine lo bruciò a terra. Alcune fonti, tuttavia, danno la colpa a questo pazzo di città. Altri testimoni oculari, che chiaramente non amavano il "figlio di Cesare", dissero che il fuoco era stato appiccicato proprio per ordine di Triumvir, e allo stesso tempo sacrificò 300 persone al suo divino padre-padre.

Non si sa esattamente cosa sia successo con l'incendio doloso, ma i sacrifici erano eccessivi - a quel tempo erano stati banditi a Roma da diverse centinaia di anni, e Ottaviano, che si distinse per superstizione, ma tuttavia contemplando in materia di politica interna, sarebbe andato a un tale passo.

I parenti sopravvissuti di Mark Anthony con il suo seguito, che annunciava il vicinato con urla tristi, si precipitarono a sud per incontrare il loro benefattore, a cui le voci di incomprensioni in Italia avevano raggiunto gli egiziani. Dopo aver messo da parte Cleopatra e preparandosi per la campagna (non molto attiva, comunque) a Parthia, Mark decise di arrivare con l'esercito sulla scena per capire cosa stava succedendo e perché. Sisto Pompeo decise di uscire immediatamente con lui, tutti cercando di ottenere almeno qualche spiegazione per la propria inclusione nell'elenco dei nemici del popolo.

La situazione si stava surriscaldando. Le forze di Ottaviano si avvicinarono alle truppe di Antonio e il triumvirato finì quasi in polvere, se non per l'opinione dei legionari. Come già accennato, a tutti questi pasticci non piacevano molto: finalmente il comando decise di ripagare tutti i debiti con denaro e terra, e poi un altro civile si profilò sul naso. Due eserciti in coro hanno citato il gatto Leopoldo e si sono offerti di continuare attività più interessanti - per dare sulla canna più nishtyak per valorosi guerrieri, per esempio.

In qualche modo i trionfi furono d'accordo. Strinse di nuovo la mano, ridistribuì la provincia (Ottaviano - Ovest, Antonio - Est, Lepido - Africa, per non far male) e confermò l'accordo, sposando Antonio con Ottavia il Giovane - la sorella di Ottaviano.

Megera Fulvia, che iniziò tutta questa catastrofe per gelosia per Cleopatra, ricevette un severo rimprovero all'arrivo di suo marito per aver osato distrarlo da importanti affari di stato da qualche guerra minore, fu rattristato, ammalato e morì in tempo. Ma Sesto Pompeo non ricevette mai una risposta alla sua vivace domanda tremante, perché si amò completamente, litigò con tutti e tornò in Sicilia alla pirateria e ridusse radicalmente le diete dei romani, diventando il primo oggetto nella lista delle cose da fare di Ottaviano per il prossimo futuro.

Tale separatismo di silicio ha portato molta felicità al triumvir, ma tutti con un segno meno. Guy non aveva la sua flotta ragionevole, intere folle di schiavi fuggirono a Pompeo in cerca di una vita migliore, e i romani, finalmente arrabbiati dalla ridistribuzione delle terre e delle cinture strettamente strette, iniziarono già a lanciare pietre ai loro alti patroni, che non era solo spiacevole dal punto di vista estetico, ma anche pericoloso con il fisico.

Dovevo andare ai negoziati, dove, oltre ad Ottaviano, era presente anche Antonio, un po 'insoddisfatto del fatto che per motivi di diplomazia fosse stato strappato da Cleopatra. Le parti hanno negoziato a lungo e con fervore, ma alla fine hanno concordato le seguenti condizioni: Pompeo non ha preso il triumvirato (è comunque dalla parola trio, non dalla parola quartetto), ma gli hanno lasciato le isole catturate, e in più hanno anche dato il Peloponneso, attraverso per diversi anni lo rendono console, dichiarano un'amnistia completa a tutti e rilasciano anche schiavi fuggitivi dal suo esercito, ricompensandoli come normali soldati. In cambio, Pompeo consente ai romani di abbandonare la dieta e smette di creare inferno e orrore in mare, impegnandosi invece a proteggere i trasporti di cibo e in ogni modo a facilitare la fornitura di cibo a Roma.

Alla festa, che era stata organizzata per la conclusione della pace, uno degli stretti collaboratori di Pompeo, Menodor, suggerì al comandante di risolvere tutti i problemi in un colpo solo, uccidendo stupidamente Anthony e Ottaviano. Il signore dei pirati ha rifiutato.

Mark partì nel suo oriente, indulgendo in passioni egiziane (non nel significato biblico) e violando Parthia, che durante la sua assenza fu completamente sopraffatto. Ottaviano, e nei suoi pensieri non reggeva l'adempimento dei termini del trattato di pace, iniziò la costruzione attiva della flotta.

Pompeo, non essendo uno sciocco, avendo visto questo, non si affrettò a smantellare le sue navi, ma non procedette neppure con azioni attive. Nel frattempo, incomprensibili grida iniziarono a diffondersi in giro per l'Italia, interferendo con il processo semplificato di alimentazione dei romani. Sesto sosteneva che questi ragazzi non erano completamente della sua zona, ma semplicemente dei pirati, Ottaviano non gli credeva un solo grammo.
Anthony ha scoperto che il suo vice locale stava facendo un ottimo lavoro con le domande sul benessere dei Parti, quindi non si è affrettato a farsi avanti.

Ho frequentato Atene, Alessandria, ho viaggiato nei vicini stati orientali vicini, ho nominato lì i governanti necessari, ho dato a Cleopatra un gruppo di terre statali e improvvisamente per sé ha ricevuto un messaggio di testo da Ottaviano, che diceva:

  1. Il triumvirato scade, è tempo di estenderlo.
  2. Ciò richiede la presenza personale di Mark, ma potrebbe non avere fretta, anche in questo caso è successo un intoppo con Pompeo.

È stato davvero formato in quel momento. Nonostante la flotta di recente costruzione, Ottaviano era criticamente privo di battaglie navali e di navigazione.Ma Sesto lo ha fatto per quasi tutta la sua vita cosciente. D'altra parte, Pompeo non era troppo deciso sulla terra e assolutamente ingenuo in politica - cioè, dove il figlio di Cesare divorò più di un menu di un ristorante coreano.

Pur essendo esperto di tradimento e diplomazia, Ottaviano perse la campagna in modo inetto. O in una battaglia in mare si sfalda, quindi le previsioni del tempo non guardano e si scatenano in una tempesta, o succede qualcos'altro: Sisto non poteva essere catturato dalla forza militare. Ma le abilità più eccitate di Guy hanno funzionato: il ragazzo molto carino Menodor, che ha suggerito di tagliare trionfi inutili, è passato alla sua vittima fallita, portando con sé Corsica e Sardegna.

Quando Anthony arrivò in Italia per vedere questo spettacolo marino di Benny Hill, era già abbastanza stufo di tutti i partecipanti. Per accelerare il finale, Ottaviano, dopo aver firmato il memorandum sull'estensione del triumvirato a beneficio di tutti, raccolse 120 navi da Mark, promettendo di inviare in cambio 20 mila soldati - sarebbe tornato utile nella guerra contro i terribili partici.

Anthony fornì la flotta, ma ricevette dieci volte meno di quanto promesso - il resto, dicono, qualche tempo dopo.

Avendo sputato, Triumvir tornò a est, divertendosi in vari modi, e Ottaviano continuò con ancora maggiore zelo la campagna militare. Gli arpioni furono installati con urgenza sulle navi ricevute, specialmente per questo caso inventato dal consigliere navale Guy Julius - una specie di incrocio tra un balista e un'arpione, creato appositamente per facilitare l'imbarco delle navi nemiche.

Marc Anthony stava ballando ad Alessandria, mentre il suo vice stava ripulendo le province circostanti dagli invasori dei Parti, Ottaviano stava promuovendo una nuova flotta per sostituire l'affondamento, Sesto Pompeo si preparava a difendersi dalla prossima ondata di aggressori e pensava male a Menodor, Cleopatra era felice.

Leggi il resto della storia sull'arrivo al potere di Ottaviano:

  • parte 1 - triumvirato, 42-41 a.C.
  • parte 3 - la lotta per il potere e l'eliminazione dei rivali
  • parte 4 - la guerra di Antonio e Ottaviano
  • parte 5 - vittoria nella guerra con Mark Anthony, il suicidio di Cleopatra

Storia Divertimento specifico per l'Italia per me.

Loading...

Messaggi Popolari

Categoria La storia, Articolo Successivo

Italia a febbraio
Pianificazione del viaggio

Italia a febbraio

Una visita in Italia a febbraio ha i suoi vantaggi, soprattutto in termini di budget del viaggio e mancanza di folla nei siti turistici. Tuttavia, ci sono anche degli svantaggi, il principale dei quali, ovviamente, è il tempo. Il tempo in Italia a febbraio Sebbene gennaio sia considerato il mese più freddo in Italia, la sua differenza rispetto a febbraio in termini di tempo è puramente simbolica.
Per Saperne Di Più
Hotel 3 stelle nel centro di Roma
Pianificazione del viaggio

Hotel 3 stelle nel centro di Roma

Affinché camminare a Roma non sia molto stancante, è meglio scegliere un hotel situato nelle immediate vicinanze delle principali attrazioni della Città Eterna. Ecco perché BlogoItaliano ha deciso di selezionare gli hotel nel centro di Roma della categoria di prezzo medio, che ha ricevuto le recensioni più entusiaste dai turisti su Booking.
Per Saperne Di Più
Italia a luglio
Pianificazione del viaggio

Italia a luglio

L'estate in Italia è magnifica, e quindi non sorprende affatto che quando si viaggia in giro per il paese a luglio, ci si può sentire come se tutti i turisti del pianeta fossero accorsi qui. Nonostante i prezzi e le temperature tradizionalmente elevati. Il tempo in Italia a luglio Il tempo in Italia a luglio ha le sue caratteristiche. Di norma, luglio è il mese più caldo dell'anno nelle regioni settentrionali dell'Italia.
Per Saperne Di Più