Terra di siena

Montepulciano - una storia di vini in Toscana

Montepulciano (Montepulciano) - una città misteriosamente bella nella provincia di Siena tra le pittoresche vallate della regione toscana. Sorge su una collina alta 600 metri tra la val d'Orcia e la Val di Chiana. I paesaggi che si aprono da una collina sembrano un paradiso biblico. L'architettura della città stessa ispira un vago allarme e il desiderio di capire perché è sorto questo allarme. I cineasti che amano viaggiare nel profondo del subconscio, senza dire una parola, scelgono Montepulciano come location per le riprese.

In questi luoghi, le cantine per l'invecchiamento del nobile Nobile di Montepulciano (Vino Nobile di Montepulciano) sono adiacenti ai luoghi di sepoltura della nobiltà etrusca e le sorgenti termali ricordano vivi questi Etruschi. Montepulciano è per gli amanti dei viaggi tranquilli, quando c'è tempo per sentire e godersi l'astringenza del vino, la squisitezza del cibo, la cultura della regione e la comunicazione con la sua gente.

La storia

I residenti di Montepulciano si considerano discendenti diretti degli Etruschi, che gettarono le basi per la grandezza romana.

L'aspetto della città in cima alla collina è un segno caratteristico della cultura etrusca. Nel IV-III secolo a.C., Montepulciano fu la capitale dell'Etruria, la residenza del re. (Monte - montagna; Pulciano - capo). Sin dai tempi degli Etruschi, le uve Sangiovese, base del famoso "Nobile", sono state coltivate nelle vicinanze. I risultati ingegneristici di questo antico popolo hanno permesso di utilizzare i sali dei laghi termali per scopi medicinali.

Oggi, vicino alla città, c'è un complesso sanitario Terme di Montepulciano - I suoi pittoreschi dintorni sono diventati gli scatti finali del dipinto "Paradise" di Tom Tykver. Molte case, negozi e cantine conservano le necropoli dei sacerdoti etruschi. Il sigillo della cultura antica divenne il carisma della città.

La città conobbe la sua seconda prosperità nei secoli XV-XVI, quando entrò in un'alleanza con Firenze nella lotta contro le pretese di Siena. Attraverso gli sforzi della dinastia dei Medici e le mani dei grandi maestri fiorentini: Sangallo, Vignola, Peruzzi, Miquelozzo - la città fu trasformata e divenne la perla della Toscana. Gli edifici della fine del XVI secolo, e in particolare i palazzi della nobiltà toscana, portano l'impronta del manierismo: pretenziosità, decisioni costruttive ingiustificate che sconvolgono l'equilibrio di forma e contenuto e fanno sentire lo spettatore a disagio. Forse è per questo che Andrei Tarkovsky ha scelto Montepulciano per le riprese di "Nostalgia", un film che segna l'impulso per il ritorno dell'armonia.

L'attuale fascino della città è nell'illusione di un tempo congelato; sembra che la città sia sopravvissuta com'era 500 anni fa. Perfino le auto non hanno quasi posto nelle sue stradine con soffitti a volta: non possono separarsi lì.

Attrazioni e architettura

Per i turisti che vengono qui per alcune ore, l'intera città è una lunga strada che parte dal parcheggio alle porte di Porta al Prato e conduce alla cima della collina. Il percorso lungo esso richiede sforzi fisici e volitivi; Un autobus regolare sale fino alla piazza principale.

Strada principale

Strada principale - via di Gracciano nel Corso - una zona pedonale affollata con molti negozi e negozi di souvenir, ristoranti, nonché cantine con la scritta "Degustazione libera" - degustazione gratuita; passare tali tentazioni non è facile.

All'inizio della strada si trova la Colonna del Marzocco con i leoni - lo stemma di Firenze. Fino al 1511, una lupa si trovava in questo posto - un segno della subordinazione della città alle autorità di Siena. A metà della cima della collina si trova la Torre del Palazzo Pulcinella (La Torre dell'orologio di Pulcinella) con un orologio della città. Il prezzemolo italiano sul tetto batte ogni ora con un martello sul campanello.

Su entrambi i lati della strada c'è un palazzo nobile toscano, il più bizzarro dei quali è il Palazzo Cervini a forma di U latino, con un grazioso cortile e una galleria d'arte all'interno. Quindi, seguire le indicazioni a destra per raggiungere la piazza principale della città.

Piazza della Cattedrale

La piazza principale (Piazza Grande) è un esempio dell'architettura del tardo Rinascimento, caratterizzata da una violazione dell'equilibrio tra forma e contenuto.

La cattedrale

Cattedrale dell'Assunzione della Vergine (Cattedrale di Santa Maria Assunta) - il tempio principale della città - l'edificio del XVII secolo. L'edificio in mattoni è privato della decorazione della facciata e, rispetto al campanile gotico del 15 ° secolo, sembra pesante. All'interno - un enorme spazio con enormi colonne grigie si precipita al gioiello principale del tempio - il lussuoso trittico d'altare "Assunzione della Vergine", creato all'inizio del XV secolo da Taddeo di Bartolo.

Municipio

Di fronte alla cattedrale si trova il Palazzo del Comune (Palazzo Comunale) - il gemello del municipio fiorentino. Dopo aver pagato circa 2 euro, puoi salire sulla torre del palazzo, da dove si apre l'incantevole paesaggio toscano. Accanto al municipio si trova un pozzo di grifoni e leoni, che regge lo stemma mediceo (Pozzo dei Grifi e dei Leoni) - un altro segno dell'antica autorità della dinastia fiorentina sulla città.

I palazzi delle famiglie aristocratiche di Tarazzi (Palazzo Nobili-Tarugi) e Contucci (Palazzo Contucci), lussuosi e sofisticati, delimitano la Piazza Grande ai lati. Il complesso quadrato inaspettatamente, ma si inserisce organicamente nello scenario della serie "Twilight. Saga. New Moon". Apparentemente non è un caso che il regista Chris Weitz abbia visto qui le caratteristiche del castello di famiglia dei vampiri.

Fortezza

La parte più antica della città - la fortezza (la Fortezza) - risale al VIII-IX secolo. L'antica struttura difensiva offre una grandiosa panoramica della zona, che fa forse l'impressione più impressionante quando si visita Montepulciano. L'edificio ospita mostre d'arte e un accogliente parco è circondato.

Chiesa di San Biagio

Chiesa di Santa Blasia (Santuario di San Biagio) - un capolavoro di architettura rinascimentale, creato da Antonio da Sangallo nel 1518-1545. Si trova ai piedi della collina: per la sua ispezione dovrai superare la ripida discesa lungo via di S. Biagio e risalire. La chiesa è magnifica dall'esterno: proporzioni, elegante decorazione senza fronzoli, armonia del paesaggio circostante.

Murales, sculture, dipinti murali e un organo meraviglioso adornano la chiesa dall'interno. Il tempio è valido oggi. C'è un parcheggio qui, l'accesso in auto è possibile.

Oggetti del turismo gastronomico

Montepulciano dai tempi degli Etruschi è stato e rimane un importante centro di vinificazione; Oggi anche l'industria alimentare è sviluppata qui.

Vino "Nobile de Montepulciano"

"Vino nobile di Montepulciano" (Vino Nobile de Montepulciano) - questa antica bevanda prese il nome a metà del XVI secolo, quando fu consegnata alla tavola papale. "Re di tutti i vini toscani" era il Nobile fino al XIX secolo, quando si mescolava con il vino Chianti. Alla fine del XX secolo, i viticoltori della città sono riusciti a ripristinare l'identità dei vitigni da cui viene prodotto il Nobile de Montepulciano:

  • Sangiovese Prunolo Gentile - 70%;
  • Canaiolo (Canaiolo) - 30%;
  • Mammolo (Mammolo o un'altra varietà locale) - 20%.

Oggi, il vino "Nobile de Montepulciano" è incluso nella categoria DOCG, che delinea rigorosamente la zona di coltivazione dei vitigni originali e pone grandi richieste sulla tecnologia di produzione e sui tempi di invecchiamento dei prodotti. Vino di altissima qualità per almeno 2 anni, deve essere affinato in botti di rovere nelle cantine fresche e poi maturare in bottiglia. Famoso in città è anche il vino Rocco di Montepulciano.

Cantine e cantine

Le cantine e i centri di degustazione dei famosi vini locali sono i luoghi più visitati di Montepulciano.

La cantina Avignonesi è la migliore azienda vinicola della città, visitabile durante il tour. Conoscenza impressionante della tecnologia della produzione vinicola, del paesaggio rurale circostante, degustazione con formaggi locali per uno spuntino. Indirizzo: Via Colonica 1, 53045, Montepulciano.

Cantina è una cantina per la conservazione, degustazione e vendita di vini, che sono numerosi a Montepulciano.

La Cantina Ercolani si trova all'ingresso della porta della città, le sue cantine si estendono per molti chilometri sottoterra, qui puoi scendere alla grotta sepolcrale etrusca - tutto gratis, così come degustazione di vini. Contucci Cantine si trova nel Palazzo Contucci nella piazza principale della città.

Famose sono anche la Cantina de 'Ricci e la Cantina Fattoria della Talosa vicino al centro.

Ristoranti e specialità

I più famosi ristoranti gourmet, La Grotta e Le Logge Del Vignola, sono ospitati in dimore medievali e offrono piatti toscani di base.

Tagliatelle (pasta all'uovo piatta 5-8 mm) al tartufo; salsicce locali; ciaccia - pasticcini con olio d'oliva, ravaggiolo - formaggio in foglie di felce - tutto ciò vale la pena provare in qualsiasi bar della città.

Terme

Le Terme di Montepulciano (Terme di Montepulciano) si trovano a 1,5-2 km dalla città, nel villaggio di Sant'Albino. Provengono da fonti diverse con temperature da 24 ° a 34 °.

Le acque curative di calcio-solfato-alcalino trattano il sistema respiratorio e il cuore, i difetti della pelle e il sistema muscolo-scheletrico, ripristinano il sistema nervoso. Ci sono bagni, idromassaggio, fanghi terapeutici.

Stagione lavorativa: 1.03 - 21.12, dal lunedì al venerdì i termini funzionano dalle 14:30 alle 18:30, il sabato - dalle 8:30 alle 12:30. Indirizzo: Via delle Terme, 46, 53045 Sant'Albino, Montepulciano

  • Sito ufficiale: www.termedimontepulciano.it

Alberghi

Montepulciano offre varie opzioni di alloggio a seconda dello scopo del viaggio.

Etruria Resort & Natural Spa

Il lussuoso hotel a 4 stelle Etruria è situato in un palazzo del 19 ° secolo e dispone di un centro relax con piscina, sauna, idromassaggio e sala fitness. Le camere sono decorate con legno antico. Il ristorante offre un'eccellente cucina toscana e una ricca selezione di vini locali. L'hotel è situato ai piedi di una collina con vista mozzafiato sulla città.

La pievina

La Pievina Country House si trova a 3 km da Montepulciano nella Val d'Orcia, con facile accesso a tutte le strutture del resort. Parcheggio gratuito Le camere in stile rustico dispongono di bagno privato e TV. Ogni mattina viene servita una colazione a base di prodotti agricoli. Intorno - un meraviglioso paesaggio rurale.

B&B Villa San Bartolomeo

Villa San Bartolomeo è progettata per roulotte, a 5 minuti di auto da Montepulciano e offre un parcheggio gratuito. Le camere sono decorate in stile rustico, ci sono TV, accesso Wi-Fi, minibar, bagno. Al mattino viene servito un buffet.

Come arrivare

Il servizio di autobus regolare è stabilito vicino a Montepulciano con tre città:

  1. Pienza: 8 autobus vanno al resort, tempo di percorrenza 30 minuti, tariffa € 2. Programma dei biglietti qui www.sienamobilita.it
  2. siena: 4 autobus al giorno passano in direzione di Montepulciano, tempo di percorrenza - 3 ore, tariffa - € 5. www.tiemmespa. Da Siena a Montepulciano dopo 4 ore, i treni elettrici vanno a Montepulciano-Autostazione. Acquistiamo i biglietti del treno su trenitalia.com. Da lì, puoi prendere un autobus per Montepulciano-Autostazione.
  3. Chiusi: Stazione ferroviaria di Chiusi-Chianciano Terme, situata sulla tratta Roma-Firenze-Milano. Per arrivare a Montepulciano da queste città, devi prendere un treno per Chiusi, trasferimento in un autobus che dura 30 minuti. Tempo di percorrenza - circa un'ora, costo - € 2,5. www.sienamobilita.it

Se i tuoi programmi di viaggio non includono un lungo soggiorno a Montepulciano, è meglio alloggiare in un hotel a Chiusi, noleggiare un'auto e conoscere questa bellissima città e i suoi dintorni nel pomeriggio. Noleggio auto: auto.italy4.me.

L'autostrada A1 conduce a Montepulciano in auto. Da nord, guidare fino alla città di Bettolle, quindi seguire la Torrita di Siena, seguire le indicazioni per Montepulciano. Da sud di Chiusi-Chianciano Terme, prendere l'uscita per Chianciano Terme e poi per Montepulciano.

Anche una conoscenza casuale e fugace di Montepulciano lascerà sicuramente un piacevole retrogusto e non deluderà affatto.

Guarda il video: Montepulciano - Piccola Grande Italia (Dicembre 2019).

Loading...

Messaggi Popolari

Categoria Terra di siena, Articolo Successivo

House Romeo
Italia

House Romeo

Nonostante gli sforzi del comune, i proprietari della casa (XIV secolo) si rifiutarono categoricamente di venderlo per il museo. Nel Medioevo, questa casa era di proprietà dei Conti di Nogarol, la cui genealogia era una storia che ricorda la trama dell'opera teatrale di Shakespeare. Questo ha dato motivo di considerare questo luogo come la "Casa di Romeo". La Casa di Romeo La Casa di Romeo è un grande edificio medievale in Via Arche Scaligeri a Verona.
Per Saperne Di Più
Guida della Città del Vaticano
Italia

Guida della Città del Vaticano

Il Vaticano è la sede della Santa Sede, la corte papale e i suoi assistenti. Andare lì proprio come "in visita" non funzionerà, ma è possibile visitare le singole attrazioni. Quali siti turistici si possono vedere in Vaticano? Piazza San Pietro Il Vaticano è lo stato più piccolo del mondo, uno stato di enclave nana.
Per Saperne Di Più
Lucca
Italia

Lucca

Lucca è una delle 4 città italiane in cui le mura della fortezza del XVI secolo sono completamente sopravvissute e l'unica città in cui le persone l'hanno adattata per la vita, trasformandola in un parco. Fai una passeggiata lungo le strade medievali di Lucca, sali sulle torri, siediti in un caffè in piazza, senti l'antico spirito della città. Lucca Foto di Leigh Trail Lucca è una città di torri, magnifici palazzi e templi dell'era del Trecento, uno degli angoli più romantici della Toscana.
Per Saperne Di Più
Basilica di Santa Maria in Aracheli
Italia

Basilica di Santa Maria in Aracheli

Santa Maria in Aracheli è una bellissima basilica a Capitol Hill. Una grande scalinata conduce ad essa, creata come segno della liberazione di Roma dalla peste. La chiesa fu costruita nel VI secolo sul sito del Tempio di Giunone, lo stesso in cui vivevano le oche che salvarono Roma dai Galli. E non è tutto! Michelangelo e Donatello, colonne di antichi templi (pre-cristiani) di Roma e ...
Per Saperne Di Più