Tivoli

Villa Gregoriana a Tivoli

L'idea di vedere la villa di Gregorian è apparsa 2 mesi fa durante la mia prima visita a Tivoli. Quindi l'obiettivo del nostro viaggio di un giorno era un mercatino delle pulci, che si svolge qui il mercoledì.

Avvicinandomi a Tivoli, ho intravisto la cascata incredibilmente bella e ho deciso in alcune occasioni di arrivarci. La ragione è stata data poche settimane dopo quando mia madre è venuta a trovarci. Il suo sogno d'infanzia era di vedere una vera cascata e, come sapete, cari amici lettori, se volete davvero ...
Inizierò la mia storia con utili informazioni pratiche:

  • nome: Villa Gregoriana (Villa Gregoriana o villa gregoriana);
  • Dove è: a Tivoli (un sobborgo di Roma - 24 km). Istruzioni con foto come arrivare a Tivoli da Roma;
  • Come arrivare: 10 minuti a piedi dalla stazione ferroviaria di Tivoli. All'uscita, girare a destra; Inoltre, la villa può essere visitata durante un'escursione individuale da Roma alla villa con 100 fontane, quindi verrai portato direttamente dall'hotel.
  • Tempo di lavoro: a marzo e dal 15 ottobre al 30 novembre - dalle 10:00 alle 16:00; domenica e festivi dalle 10-00 alle 16-00; dal 1 ° aprile al 15 ottobre - 10-00-18-18-30; giorno libero - lunedì;
  • Costo di entrata: a partire dal 2013 - 6 euro, bambini sotto i 12 anni - 2,5 euro;
  • Tempo stimato di ispezione: 1,5-2 ore;
  • Sito ufficiale: www.villagregoriana.it

Cos'è una villa gregoriana?

A prima vista, questo è solo un giardino piuttosto singolare, interrotto in un enorme canyon, completamente coperto con una varietà di spazi verdi, molte rocce con tunnel perforati, percorsi ripidi e un numero infinito di cascate. A un esame più attento, giungerai indubbiamente anche alla conclusione che Villa Gregoriana è l'unità del genio della mente umana con il genio della natura.

Natura romantica, numerose cascate e grotte, concentrate su una piccola area, il piccolo numero di visitatori porta la villa al primo posto tra i luoghi consigliati per le vacanze in Italia.

Con cautela e prima di entrare nella villa, avvolgetevi in ​​un supermercato situato nelle vicinanze. Quindi durante il pranzo in villa potrete gustare vino italiano con parmigiano e panini con prosciutto aromatico, senza alzare lo sguardo dalle splendide vedute della cascata. È improbabile che la pioggia, che non è insolita nella zona, rovini la tua vacanza. Dopotutto, è del tutto possibile aspettare in uno dei negozi sotto scogliere a strapiombo.

Storia dell'evento

La villa nacque nel 1835 grazie a Papa Gregorio XVI, in onore del quale in seguito fu nominato. Ma era così. Sulle rive del fiume Anio c'era una piccola città. Il fiume era abbastanza pieno e le inondazioni annuali hanno causato molti problemi alla città. Dopo un'altra inondazione nel 1826, che distrusse non solo molti edifici, ma causò anche molte vittime, papa Gregorio 16 emise un ordine.

Secondo lui, dal 1832 al 1835 il letto del fiume era diviso in tre rami separati, ognuno dei quali era racchiuso in un tunnel. L'acqua che fuoriesce dai tunnel è caduta nella gola e i suoi flussi hanno formato molte cascate. I lavori furono eseguiti sotto la direzione dell'architetto Clemente Folka.

La conseguente gola di cascate era così bella che si decise di migliorarla ulteriormente. Tra pittoresche scogliere e cascate, sono stati realizzati percorsi, piattaforme di osservazione, panchine. Successivamente, sono stati sviluppati percorsi di ispezione standard. Puntatori impostati. E ora tutti possono perdersi per un po 'nel regno di grotte giganti, cascate di cento metri, boschetti verdi e sentieri di montagna.

Grande cascata

La villa gregoriana è ampiamente conosciuta, grazie alla sua più grande cascata. La sua altezza raggiunge i 120 metri. E, nonostante il fatto che oggi sia lungi dall'essere pieno d'acqua come prima (a causa della centrale elettrica costruita a monte), è ancora impressionante.

Altre attrazioni includono la Grotta di Nettuno e la Grotta delle Sirene. La Galleria Miollis è anche degna di nota. È un piccolo tunnel scavato nello spessore di una roccia nel 1809 dal governatore di Roma, il generale Miollis.

Tempio di Vesta

Separatamente, vale la pena menzionare l'antico tempio di Vesta, i cui resti sono situati nel territorio della Villa Gregoriana. Il tempio fu scoperto e restaurato per la prima volta nel I secolo a.C. Giudice Tibur Lucio Gellio. Successivamente il tempio fu trasformato in una chiesa cristiana. Ma alla fine del 19 ° secolo, il tempio di Vesta è stato riportato al suo aspetto originale.

Il tempio rotondo era realizzato con una cupola bassa, al centro della quale c'era un buco. Il buco serviva da camino per il fuoco sacro che bruciava in nome della dea. Lungo il perimetro, la struttura è circondata da colonne scanalate. Il pavimento è coperto con piastrelle di travertino. Il fregio è realizzato sotto forma di fiori, viti, frutti, spighe di grano. La vista dal tempio al fiume è molto bella.

Tuttavia, come sempre, parlare della bellezza di qualcosa è probabilmente ancora inutile. Deve solo essere visto. Consiglio vivamente a tutti questo posto fantastico da visitare.

Passeggiando per la Villa Gregoriana

Dopo aver finito con la parte ufficiale, ti suggerisco di fare una piccola passeggiata intorno alla villa. Spero non sia ancora stanco di ammirare la bellezza?

Immediatamente all'ingresso, notiamo molte targhe commemorative e comprendiamo che questo è un luogo con una lunga storia.

Per visitare la villa, abbiamo scelto un giorno feriale alla fine di novembre. Per più di due ore di cammino, abbiamo incontrato esattamente 3 persone. Certo, non tutti possono permettersi una vacanza in Italia in questo momento, e al culmine della stagione turistica, che cade da maggio a settembre, puoi tranquillamente aspettarti una folla di queste sofferenze.

In ogni caso, in estate, non dovrebbe essere molto caldo all'ombra degli alberi. Continuiamo a goderci i sentieri del deserto.

Villa Gregoriana è un posto molto verde. Direi che il colore verde qui governava la palla.

Il cervello esplode sulla quantità di dettagli.

E così siamo arrivati ​​alla prima piattaforma di visualizzazione. L'unico inconveniente della cascata è la sua acqua torbida, ma il senso dell'elemento e della scala supera di gran lunga questo momento.

Camminare per la villa è un costante cambiamento di altezza su e giù, quindi le ragazze su tacchi a spillo non sono ammesse qui. Gli scarponcini da trekking super non possono fare nulla, qualsiasi scarpa piatta comoda lo farà.

Le fortune sono sempre le più forti e quelle che non sono sedute a casa, quindi abbiamo assistito a un fenomeno naturale chiamato arcobaleno.

Foto motivazionale per coloro che sono alla ricerca di motivi per non fare qualcosa. In qualsiasi stanza più buia, se lo si desidera, è possibile trovare un raggio di luce.

Come accennato in precedenza, la villa è il luogo ideale per rilassarsi e fare un picnic. Assicurati di portare i raccoglitori di tram, un po 'di proscrutto, olive e pane fresco. Ci sono abbastanza panche e tavoli qui.

Sono sicuro che le catacombe interesseranno molti turisti, ma preferisco la bellezza esterna e mi sono limitato a una presenza sotterranea di 2 minuti.

Le discese e le salite sono fluide, solo occasionalmente devono battere le scale, sembra quasi al quinto piano.

Tutti i percorsi sono recintati, per sfondare la scogliera devi provare molto duramente.

Per le persone alte, sono appesi segnali di avvertimento rossi.

Foto con la mamma come ricordo.

Ecco una nuova svolta che ci porta ...

E ci offre la vista di una bellissima conchiglia nella roccia.

Tutti i percorsi sono naturali senza lastre di pavimentazione. Agli italiani piace molto enfatizzare la naturalezza di tutto ciò che li circonda e, devo ammetterlo, hanno tutto il diritto di farlo.

Ogni panca ha una targhetta in ottone. Forse questo è il nome dello sponsor o solo una persona famosa.

Ci sono tali compresse su molte rocce.

Nonostante l'ampia area della villa, perdersi qui non funzionerà. Ci sono segni su ogni turno. In molti posti ci sono stand con mappe e punti di chiamata di emergenza - tutto per le persone.

Se decidi di fare una pausa dal trambusto della Roma Eterna, vieni a Tivoli. Questa accogliente città merita sicuramente la tua attenzione e una comoda posizione sul tratto ferroviario di Roma-Pescara è adatta a coloro che vogliono combinare la parte della spiaggia della vacanza con quella culturale.

Guarda il video: Villa Gregoriana - Tivoli (Gennaio 2020).

Loading...

Messaggi Popolari

Categoria Tivoli, Articolo Successivo

Italia a febbraio
Pianificazione del viaggio

Italia a febbraio

Una visita in Italia a febbraio ha i suoi vantaggi, soprattutto in termini di budget del viaggio e mancanza di folla nei siti turistici. Tuttavia, ci sono anche degli svantaggi, il principale dei quali, ovviamente, è il tempo. Il tempo in Italia a febbraio Sebbene gennaio sia considerato il mese più freddo in Italia, la sua differenza rispetto a febbraio in termini di tempo è puramente simbolica.
Per Saperne Di Più
Hotel 3 stelle nel centro di Roma
Pianificazione del viaggio

Hotel 3 stelle nel centro di Roma

Affinché camminare a Roma non sia molto stancante, è meglio scegliere un hotel situato nelle immediate vicinanze delle principali attrazioni della Città Eterna. Ecco perché BlogoItaliano ha deciso di selezionare gli hotel nel centro di Roma della categoria di prezzo medio, che ha ricevuto le recensioni più entusiaste dai turisti su Booking.
Per Saperne Di Più
Italia a luglio
Pianificazione del viaggio

Italia a luglio

L'estate in Italia è magnifica, e quindi non sorprende affatto che quando si viaggia in giro per il paese a luglio, ci si può sentire come se tutti i turisti del pianeta fossero accorsi qui. Nonostante i prezzi e le temperature tradizionalmente elevati. Il tempo in Italia a luglio Il tempo in Italia a luglio ha le sue caratteristiche. Di norma, luglio è il mese più caldo dell'anno nelle regioni settentrionali dell'Italia.
Per Saperne Di Più