Terra di siena

Val d'Orcia

Con un'estensione di oltre 18.500 ettari, la Val d'Orcia è un luogo meraviglioso e favoloso nel centro Italia, riconosciuto come uno degli angoli più pittoreschi del pianeta. Non c'è da stupirsi che il suo paesaggio, preservando la bellezza incontaminata dei nostri giorni, abbia ispirato gli artisti del Rinascimento a creare magnifici dipinti di paesaggi.

La vista accattivante e affascinante della Val d'Orcia è diventata un vero segno distintivo della ToscanaPertanto, i viaggiatori in Italia dovrebbero assolutamente visitare le province di Siena e della Provincia di Grosseto e godere delle bellezze pacifiche di questa rinomata regione.

Per iniziare, guarda il video:

Che cos'è una valle?

Il paesaggio culturale della Val d'Orcia è una combinazione ideale dell'unicità delle risorse naturali e delle attività economiche e sociali di una persona, che si distingue per la cura particolare e la percezione estetica a contatto con il mondo esterno. La vita di questo angolo è stata condotta sotto stretto e saggio controllo statale, monitorando per diversi secoli la sicurezza e il miglioramento della regione.

La bellezza della Valle toscana della Val d'Orcia è composta da molti componenti, ricchi di tavolozze ricche, una varietà di sfumature e forme, e suonare una singola sinfonia in un paesaggio mozzafiato:

  1. Le dolci colline avvolte da una vegetazione lussureggiante;
  2. I contorni affascinanti del Monte Amiata;
  3. Infiniti campi dorati con rotoli di fieno puliti;
  4. Oliveti e querce;
  5. Piantato come su una linea di vigneti;
  6. Stretti tunnel di sottili cipressi;
  7. Castagni e faggi, diffondendo maestosamente le loro corone dense;
  8. Gli insediamenti medievali mantengono pietosamente una lunga storia;
  9. Ville colorate e torri inespugnabili, immerse in un'atmosfera di completa serenità e tranquillità.
Non sorprende che l'UNESCO, rilevando il valore storico, culturale e ambientale della Val d'Orcia, l'abbia considerato un vivido esempio dell'interazione organica tra natura e uomo, e nel 2004 lo ha aggiunto alla lista dei siti patrimonio dell'umanità.

Fatti interessanti dal campo della geologia e della storia

Il bizzarro paesaggio della parte centrale dell'Italia moderna ha iniziato a formarsi circa 5 milioni di anni fa, dopo un significativo calo del livello del mare. Cioè, la Val d'Orcia si è formata sul sito dell'argilla e del fondo sabbioso del regno un tempo acquatico che esisteva qui.

A ciò seguì l'eruzione dei vulcani di Radicofani e Amiata, la cui lava vulcanizzata si trasformò in rocce scure (trachiti). Il rilievo della superficie terrestre ha acquisito la sua forma finale dopo i processi di erosione che hanno creato il canale del fiume Orcha, i suoi canali, torrenti e profondi burroni.

  • Ti consiglio di leggere: vulcani dell'Etna e del Vesuvio.

Nell'era dell'antichità, la Val d'Orcia ebbe un ruolo enorme, poiché la famosa via Cassia (via Cassia) che collegava Roma con la parte settentrionale del paese la attraversava. Questo percorso, lungo 130 km, ha mantenuto il suo significato commerciale, politico e religioso fino al Medioevo. Il continuo flusso di mercanti e pellegrini lungo un importante percorso strategico arricchì i comuni vicini e rafforzò la loro posizione.

Nei secoli XIV - XV, la pittoresca regione cadde sotto la giurisdizione della città-stato di Siena. Nella seconda metà del XVI secolo, le terre della Val d'Orcia appartenevano già alla Repubblica fiorentina e venivano utilizzate principalmente per scopi agricoli. Il Rinascimento è diventato per questo luogo un periodo di formazione di un modello ideale di relazioni armoniose tra uomo e natura.

Dalla metà del 20 ° secolo, la Val d'Orcia ha vissuto un nuovo ciclo di crescita economica e culturale, trasformandosi in una destinazione popolare per gli amanti dell'ecoturismo. Il problema di preservare l'estetica della regione è diventato il principale e prioritario per le città vicine, che includono:

  • Pienza (Pienza);
  • Montalcino (Montalcino);
  • San Quirico d'Orcia;
  • Castiglione d'Orcia (Castiglione d'Orcia);
  • Radicofani (Radicofani).

Sono state create organizzazioni pubbliche che hanno reso popolare l'unicità della regione, sono stati sviluppati meccanismi per ottimizzare la produzione e il commercio di prodotti agricoli locali (principalmente vino e formaggi).

Ti consiglio di leggere: Vini toscani

Come arrivare e cosa vale la pena vedere

Il modo più comodo per vedere i paesaggi affascinanti della valle è viaggiare in auto o in bicicletta. Leggi le caratteristiche del noleggio su auto.italy4.me.

Puoi arrivare facilmente da qualsiasi città in Italia. Una delle opzioni è seguire l'autostrada A1 attraverso Milano, Roma e Napoli (Milano - Roma - Napoli), quindi è necessario prendere l'autostrada Chiusi - Chianciano Terme. Puoi anche scegliere il percorso lungo l'autostrada regionale (Strada Regionale) n. 2, che collega Firenze, Siena e Roma (Cassia Firenze - Siena - Roma). Dovresti assolutamente visitare le piccole città medievali situate in cima alle colline.

Per un'immersione completa, ti consiglio di prenotare un tour individuale della Val d'Orcia con una guida dall'Italia per me. Per 5 ore, la nostra esperta Tatyana Ovsyannikova, che vive costantemente in Toscana, ti mostrerà i luoghi più belli, i deliziosi ristoranti, ti parlerà della storia della regione e di fatti interessanti sui luoghi d'interesse.

Pienza

Pienza è un piccolo comune, con una popolazione di poco più di 2 mila persone, situato tra vigneti e uliveti.

La città è famosa per la produzione di formaggi di pecora insolitamente deliziosi e piacerà agli amanti dei tour gastronomici. Nonostante le sue dimensioni in miniatura, Pienza è di grande interesse dal punto di vista dell'architettura, poiché è stata concepita come una "città ideale del Rinascimento". A metà del XV secolo, il grande maestro fiorentino Bernardo Rossellino fu impegnato nella pianificazione dello spazio e nei lavori di costruzione per la costruzione delle strutture principali.

L'Agriturismo Il Casalino è un favoloso casale a Pienza, un casale del 19 ° secolo costruito con ulivi e vigneti. Gli ospiti della fattoria possono noleggiare biciclette o fare escursioni attraverso la valle, godendosi il panorama. In loco è disponibile un parcheggio gratuito. Il costo di una camera doppia è solo di circa 100 euro al giorno, ma prenotato nella stagione da aprile a ottobre, è necessario un posto per diversi mesi.

Montalcino

Il piccolo comune di Montalcino, con una densità di popolazione di poco più di 20 persone per chilometro quadrato, ha veramente guadagnato la fama mondiale come capitale della vinificazione. Il clima mite locale consente di coltivare Sangiovese rosso (Sangiovese). Da questo speciale vitigno vengono prodotti diversi tipi di bevande nobili, tra cui il Brunello di Montalcino (Brunello di Montalcino) - riconosciuto come uno dei più pregiati non solo in Toscana, ma in tutta Italia.

Oltre a un gran numero di negozi di enotec a Montalcino, ci sono molti negozi con prodotti originali di artigiani locali, nonché antichi monumenti architettonici che ti permettono di sentire lo spirito dell'epoca medievale.

San Quirico d'Orcia

La piccola città di San Quirico d'Orcia fu fondata dagli Etruschi e si estende su una superficie di 42 km2.

Offre ai suoi visitatori una vista favolosa sulla valle - è qui all'alba che tutti i fotografi professionisti (vedi la selezione) si tolgono i loro capolavori. Colorate stradine, edifici secolari, maestosi antichi templi che hanno conservato il loro aspetto incontaminato, non lasceranno indifferenti intenditori della storia.

Castiglione d'Orcia

Castiglione d'Orcia è un piccolo comune con una popolazione di circa 2,5 mila persone.

Questa città murata, che domina le bellezze della valle, si trova vicino alle foreste selvagge del Monte Amiata.

Radicofani

L'unica città medievale di Radicofani, con una popolazione di poco più di 1 mila persone, è rimasta intatta dal potere distruttivo del tempo.

Nel IX secolo fu costruita una potente fortezza, che domina la cima della collina (circa 900 m di altezza). Dalla terrazza panoramica si apre un'indimenticabile vista panoramica sulla valle. Antichi templi realizzati in stile romanico creano una sensazione di immersione nell'atmosfera di una storia lontana e secolare.

Guarda il video di Radicofani dal drone:

Dove alloggiare - hotel e case di campagna

Consiglio di soggiornare in Val d'Orcia in agriturismo, viaggiando in auto - questo tipo di vacanza è molto popolare in Italia. Tramite uno speciale link di filtro, ho selezionato per te le migliori opzioni di alloggio per i turisti, più di 200.

Oltre a quelli sopra menzionati, citerò le opzioni che mi sono piaciute:

B&B Porta Castellana

A giudicare dalle recensioni, nel B&B Porta Castellana nel comune di Montalcino, fino ad ora non c'erano turisti di lingua russa.

È tempo di correggere questo malinteso! Viste divine, consigli inestimabili dall'host su ristoranti e attrazioni locali. In estate, la colazione viene servita in giardino e in inverno viene servita direttamente in camera.

Villa La Palazzetta

Situata a Castiglione d'Orcia, La Palazzetta offre una piscina all'aperto e la vista sulla valle. Un luogo ideale per una vacanza rilassante e isolata.

Hotel Osteria Dell'Orcia

L'Hotel Osteria Dell'Orcia, un hotel a 4 stelle con ristorante, si trova accanto alla storica via Francigena, che fungeva da percorso di pellegrinaggio.

L'hotel è solitario su una collina con piscina e tutti i comfort necessari. Se stai cercando un equilibrio tra massimo comfort e unità con la natura, assicurati di considerare questa opzione. Se il paradiso esiste, allora dovrebbe assomigliare a questo posto.

Il ristorante à la carte con tradizionali pareti in pietra, gestito dalla chef Eliana, offre cucina toscana e un'ampia lista di vini, tra cui i vini Brunello e Nobile di Montepulciano.

Su Airbnb puoi anche cercare case coloniche. Ho sicuramente messo un segno di spunta nel filtro di fronte al "Superhost" - questa è una garanzia che il resto sarà meraviglioso.

Mi è piaciuta, ad esempio, la fattoria Podere Lamino vicino a Pienza.

Ideale per famiglia o gruppo di amici fino a 8 persone. 4 camere da letto e altrettanti bagni, piscina. Per i viaggiatori indipendenti consiglio questa opzione.

Nei commenti all'articolo, sarò felice di rispondere alle tue domande sulla scelta della sistemazione per le tue vacanze nella Val d'Orcha, nonché di leggere le tue recensioni su questo luogo unico.

Loading...

Messaggi Popolari

Categoria Terra di siena, Articolo Successivo

House Romeo
Italia

House Romeo

Nonostante gli sforzi del comune, i proprietari della casa (XIV secolo) si rifiutarono categoricamente di venderlo per il museo. Nel Medioevo, questa casa era di proprietà dei Conti di Nogarol, la cui genealogia era una storia che ricorda la trama dell'opera teatrale di Shakespeare. Questo ha dato motivo di considerare questo luogo come la "Casa di Romeo". La Casa di Romeo La Casa di Romeo è un grande edificio medievale in Via Arche Scaligeri a Verona.
Per Saperne Di Più
Guida della Città del Vaticano
Italia

Guida della Città del Vaticano

Il Vaticano è la sede della Santa Sede, la corte papale e i suoi assistenti. Andare lì proprio come "in visita" non funzionerà, ma è possibile visitare le singole attrazioni. Quali siti turistici si possono vedere in Vaticano? Piazza San Pietro Il Vaticano è lo stato più piccolo del mondo, uno stato di enclave nana.
Per Saperne Di Più
Lucca
Italia

Lucca

Lucca è una delle 4 città italiane in cui le mura della fortezza del XVI secolo sono completamente sopravvissute e l'unica città in cui le persone l'hanno adattata per la vita, trasformandola in un parco. Fai una passeggiata lungo le strade medievali di Lucca, sali sulle torri, siediti in un caffè in piazza, senti l'antico spirito della città. Lucca Foto di Leigh Trail Lucca è una città di torri, magnifici palazzi e templi dell'era del Trecento, uno degli angoli più romantici della Toscana.
Per Saperne Di Più
Basilica di Santa Maria in Aracheli
Italia

Basilica di Santa Maria in Aracheli

Santa Maria in Aracheli è una bellissima basilica a Capitol Hill. Una grande scalinata conduce ad essa, creata come segno della liberazione di Roma dalla peste. La chiesa fu costruita nel VI secolo sul sito del Tempio di Giunone, lo stesso in cui vivevano le oche che salvarono Roma dai Galli. E non è tutto! Michelangelo e Donatello, colonne di antichi templi (pre-cristiani) di Roma e ...
Per Saperne Di Più